Fai da te – lampada a tronco d’albero

Perché non portare il bosco nel tuo giardino, o anche nella tua casa? Questa guida fai da te spiega come trasformare un tronco d’albero in una lampada decorativa usando la motosega STIHL. La lampada a tronco d’albero è molto pratica e può essere usata anche come sgabello o tavolino.

Lampada a tronco d’albero

Scelta del legno

In linea di principio, è possibile utilizzare qualsiasi tipo di legno di conifera per realizzare questa lampada decorativa, come larice, pino o abete. Ma non deve essere legno fresco – assolutamente: si possono usare anche tronchi con crepe e leggermente sporchi. Queste crepe aggiungono un aspetto naturale alla lampada e contribuiscono a renderla unica. L’unico vincolo è che il legno non deve essere umido o marcio: più asciutto è il legno più è adatto.

Sono il modello “pezzo unico” e le fessure illuminate che conferiscono a queste lampade in legno un proprio fascino speciale. Queste si formano naturalmente quando il legno asciuga rapidamente e hanno solo bisogno di essere dilatate delicatamente usando la motosega. Se si sta lavorando con un pezzo di legno che non ha fessure di asciugatura, se ne possono creare alcune utilizzando la motosega mentre si costruiscie la lampada.

Assicurarsi che il pezzo di legno scelto non abbia rami o forcelle e che sia cresciuto in modo diritto. Si consiglia di utilizzare legno senza corteccia o di rimuovere la corteccia prima di iniziare il lavoro.

Indumenti protettivi

Anche gli artisti dilettanti devono usare attrezzature di protezione adeguate quando utilizzano una motosega. La protezione inizia dalla testa: indossare occhiali di sicurezza o una protezione per il viso e utilizzare una qualche forma di prevenzione anti-rumore, come i tappi auricolari. Mani, gambe e piedi possono essere protetti con guanti dia lavoro, pantaloni con protezione anti-taglio e stivali con inserti di protezione anti-taglio.

Se si sta utilizzando una motosega cordless STIHL non sarà necessaria alcuna prevenzione del rumore. Per saperne di più sull’equipaggiamento protettivo quando si utilizza una motosega.

Si prega di notare che alcuni paesi possono avere requisiti specifici per le attrezzature di protezione individuale ed è necessario essere consapevoli del fatto che le attrezzature di protezione non sostituiscono l’utilizzo in sicurezza. Pertanto, si prega di seguire sempre le istruzioni per l’uso dell’utensile che si utilizza.

 

Fase 1: Materiali necessari per la lampada fai da te

  • Motosega STIHL
  • Tronco, preferibilmente senza corteccia
  • Righello pieghevole
  • Gesso/matita per marcare
  • Smerigliatrice angolare
  • Cavalletto robusto
  • Lucine a LED per uso esterno

 

Materiali necessari -Lampada a tronco d’albero

 

Fase 2: segnare dove tagliare

Prima di iniziare a scavare il tronco, è necessario disegnare dei segni per dove andranno i tagli a tuffo. Innanzitutto, fissare il tronco su un cavalletto rigido con una catena o una cinghia di tensionamento, poi tracciare un quadrato sulla sezione trasversale del tronco. Assicurarsi di non rendere il bordo esterno troppo stretto, altrimenti la lampada potrebbe non essere sufficientemente stabile.

Segnare dove eseguire i tagli a tuffo

 

 

Fase 3: Scavare il tronco

Prima di scavare il tronco, è consigliabile fare un segno sulla barra di guida della motosega: questo assicurerà che ogni taglio a tuffo sia effettuato per tutta la profondità (es. 25 cm). È possibile utilizzare una matita per segnare la lunghezza sulla barra di guida o fare un segno mentale tagliando in corrispondenza di una lettera specifica del logo STIHL sulla barra.

Ora si possono fare i tagli. Quando si tagliano tutti e quattro i lati, posizionare la punta della barra di guida in un angolo nel legno su ogni lato del quadrato, in modo che la parte rimossa sia a forma di piramide. Assicurarsi di non danneggiare i bordi esterni del legno durante il lavoro.

Prestare particolare attenzione a quanto segue durante questa fase:                           

  • Questo metodo di lavoro significa un aumento del rischio di contraccolpo. Assicurarsi di seguire sempre la componente sicurezza delle istruzioni per l’uso e utilizzare questa tecnica solo se la si conosce.
  • Utilizzare un cavalletto rigido e robusto. Il taglio a tuffo può causare forti forze orizzontali, che in alcune circostanze possono far cadere un cavalletto più leggero.

Si consiglia di utilizzare una catena nuova con una distanza minore tra il misuratore di profondità e i denti della sega. Questo dovrebbe rendere il taglio a tuffo un po’ più facile da gestire. Seghe a catena con una distanza più ampia tra il misuratore di profondità e i denti della sega hanno maggiore probabilità di causare contraccolpo.

Scavare il tronco – taglio a tuffo

Fase 4: misurare la sede per la lampada

Utilizzare un righello pieghevole per misurare il punto più profondo dello spazio cavo all’interno del tronco. Aggiungere circa 3-5 cm a quella misura e contrassegnare la lunghezza risultante all’esterno del tronco.

Effettuare un taglio di separazione in corrispondenza del segno per tagliare la sede per la lampada alla misura appropriata. Assicurarsi di tenere la sega dritta.

 

Utilizzare la motosega per tagliare la sede della lampada alla giusta dimensione.

 

Fase 5: Segare fessure di asciugatura per creare le fessure luminose e aggiungendo tagli obliqui

Fissare il pezzo di legno tagliato a un cavallo da sega. Ora si può utilizzare la motosega per approfondire le fessure secche e allargarle fino a raggiungere lo spazio vuoto al centro della lampada. Segare le fessure fino al fissaggio. È possibile anche aggiungere nuovi tagli. Si consiglia di avere quattro o sei incavi per illuminare, anche se è possibile farne di più o di meno, a seconda dello spessore del tronco d’albero e del proprio gusto personale.

Suggerimento: le motoseghe cordless STIHL  sono particolarmente adatte per questa applicazione, perché hanno catene molto strette e lame di guida. Inoltre, rendono possibile evitare il rumore e le emissioni nel proprio giardino, in quanto gli attrezzi elettrici a batteria sono particolarmente silenziosi e privi di emissioni.

È inoltre possibile aggiungere dei taglietti obliqui intorno alla parte superiore della lampada per arrotondare i bordi. Si consiglia di utilizzare la catena di sega in entrata, vale a dire l’estremità inferiore della barra di guida, per i taglietti obliqui. Se si utilizza la catena in uscita, vi è il rischio che i bordi possano scheggiarsi.

Quindi, capovolgere la lampada, fissarla in posizione e ripetere il processo utilizzato sul lato superiore per lavorare sulle fessure di asciugatura e fare taglietti obliqui.

Creare fessure luminose

 

Fase 6: levigatura e trattamento fine

Se lo si desidera, è possibile utilizzare una smerigliatrice angolare per lisciare i bordi del legno o le fessure luminose.

Si può decidere se trattare o meno il legno. Se si prevede di utilizzare la lampada in giardino in un momento successivo, il legno non deve necessariamente essere trattato – può sviluppare una bella patina. Se s’intende utilizzare la lampada all’interno, però, si consiglia di trattare con oli di cera.

levigatura e trattamento fine

La lampada a tronco d’albero è finita!

Prendi la fila di lucine e posizionare le lucine all’interno del tronco d’albero. Se si desidera utilizzare la lampada in giardino, è necessario scegliere una fila di lucine a LED impermeabile e resistente alle intemperie. Assicurarsi che la presa di corrente per l’alimentazione sia anch’essa protetta contro le intemperie, ad esempio utilizzando una cassetta di sicurezza della spina.

 

Se necessario, è possibile utilizzare la motosega per segare un piccolo incavo nella base della lampada. Questo deve essere alto e largo solo quanto l’alimentazione elettrica della lampada. Quando la lampada è in posizione, il cavo può passare attraverso il piccolo incavo, migliorando la sicurezza e assicurando che la lampada stia in posizione diritta.

lampada a tronco