Fai-da-te: montagne russe in legno

Se il vostro progetto di giardino può essere un po’ più grande, realizzate il sogno vostro e della vostra famiglia, di avere le proprie montagne russe in legno. In questa guida “fai-da-te”, vi mostriamo passo dopo passo come realizzare delle fantastiche montagne russe in legno con le vostre mani. Quello che vi serve sono abilità artigianali, un giardino con una superficie di circa due campi da calcio e tanto legno.

Montagne russe in legno fai-da-te: realizzale facilmente in pochi passi seguendo la nostra guida fai-da-te.

Montagne russe in legno fai-da-te: realizzale facilmente in pochi passi seguendo la nostra guida fai-da-te.

Per prima cosa: la sicurezza sul lavoro

In ogni cantiere è obbligatorio indossare un casco protettivo e delle scarpe antinfortunistiche con puntale in acciaio. Sono, inoltre, necessari indumenti protettivi, occhiali protettivi, dispositivi di protezione dell’udito e guanti protettivi.

Per utilizzare la motosega sono necessarie delle protezioni individuali anti taglio. Ulteriori informazioni sulle misure protettive durante l’utilizzo di una motosega sono disponibili sul nostro sito web.

N.B.: in alcuni paesi vi sono specifici requisiti riguardo alle misure di sicurezza individuale. Un equipaggiamento protettivo non sostituisce, inoltre, una tecnica di lavoro sicura. È pertanto necessario prestare attenzione alle istruzioni per l’uso dell’attrezzo.

Sul nostro sito web troverete maggiori informazioni sull’utilizzo sicuro della motosega.

Passo 1: materiale necessario per le montagne russe in legno fai-da-te

Per la costruzione delle montagne russe in legno è particolarmente indicato il legno di pino, in quanto molto resistente, stabile ma ugualmente elastico. Per la costruzione sono necessari, in totale, 175.000 metri lineari di legno. Questo dovrebbe presentare un’umidità del 16 percento ed essere impregnato in autoclave per garantire un’elevata stabilità ed una lunga durata delle vostre montagne russe in legno. Si consiglia inoltre di eseguire tutti i fori necessari prima dell’impregnazione, in modo da limitare il più possibile le finiture successive.

La vostra lista della spesa di materiali da stampare

Per la fondazione:

✓ 1.040 travi di supporto

✓ 260 m³ di calcestruzzo

✓ 32 m³ di ghiaia

Per la travatura reticolare:

✓ 3.120 pilastri (lunghezza a seconda dell’altezza desiderata, devono essere eventualmente segati)

✓ 4.160 legni di giunzione

Per la struttura orizzontale:

✓ 224 travi lunghe (lunghezza a seconda della distanza, devono essere eventualmente segate)

✓ 3.900 travi corte (lunghezza a seconda della distanza, devono essere eventualmente segate)

Per le rotaie:

✓ 2.600 m² di legno compensato impiallacciato (misura della sezione trasversale 200 x 400 mm)

✓ 2.600 m² di reggette in acciaio

Ulteriori materiali:

✓ 1-2 treni per montagne russe, per un massimo di 12 persone

✓ 60.720 bulloni

✓ 30.600 viti e dadi

✓ 6 tonnellate di chiodi

✓ Paranco a catena

Attrezzi necessari

✓ Betoniera

✓ Gru girevole a torre

✓ Una pala

✓ Motosega STIHL

Acquistati velocemente con la nostra pratica check-list: questi materiali sono necessari per la costruzione delle montagne russe in legno.

Acquistati velocemente con la nostra pratica check-list: questi materiali sono necessari per la costruzione delle montagne russe in legno.

Passo 2: preparare l’area

Prima di iniziare con i lavori di costruzione veri e propri, è necessario assicurarsi che l’area sia abbastanza grande e che il terreno sia in grado di sostenere il carico, richiedendo, ad esempio, una perizia geologica. Per le montagne russe in legno avrete bisogno di una superficie libera di almeno 13.000 m². La superficie deve essere il più uniforme possibile, poiché, altrimenti, deve essere prima livellata. Rimuovete tutti gli alberi, gli arbusti e altre piante. Quindi tracciate il corso della pista lunga 1.500 m, secondo il seguente disegno:

Tracciato delle montagne russe in legno

Tracciato delle montagne russe in legno

Passo 3: disporre la fondazione

Per aumentare la capacità di carico del terreno, è necessario gettare una solida fondazione. Nel caso delle montagne russe in legno, si consigliano le cosiddette fondazioni puntiformi. Il peso della costruzione può così essere distribuito uniformemente su molte travi.

Per le singole fondazioni puntiformi, tracciate prima delle aree di 50 x 50 cm. Una volta tracciate tutte le fondazioni, queste possono essere scavate. Assicurarsi che gli scavi abbiano una profondità di almeno 1 m, in modo che le montagne russe siano ben ancorate nel terreno.

Una volta scavate tutte le fondazioni, si consiglia di riempire i buchi con circa 15 cm di ghiaia. Lo strato di ghiaia assicura un drenaggio ottimale dell’acqua piovana. Le fondazioni possono essere successivamente riempite di calcestruzzo. Posizionate poi nel calcestruzzo ancora fresco una trave di supporto in ogni fondazione puntiforme. A questi verranno successivamente avvitate le travature reticolari ancora da costruire.

Ora potete lasciar indurire la fondazione.

In primo luogo, gettate una solida fondazione per le vostre montagne russe in legno.

In primo luogo, gettate una solida fondazione per le vostre montagne russe in legno.

Passo 4: montaggio delle travature reticolari

La struttura portante principale delle vostre montagne russe è composta di un totale di 520 travature reticolari. Predisponetele sempre su misura, in quanto, attraverso il taglio dei pilastri di legno con la vostra motosega STIHL, determinate le altezze individuali delle singole travature reticolari.

Le verticali delle travature reticolari possono essere composte da pilastri con una lunghezza fino a 10 m. Per le giunzioni da allungare è consigliabile procedere con le calettature. Possono anche essere fissate mediante bulloni e viti.

Se sono stati realizzati due montanti esterni, essi possono essere collegati ad una travatura reticolare tramite legni per giunzioni. Anche in questo caso, il metodo di giunzione più sicuro è una combinazione di calettature e bulloni. È, inoltre, consigliabile utilizzare controventature sia orizzontali, sia diagonali. In questo modo è possibile raggiungere un elevato grado di stabilità.

Dopo averli tagliati, i pilastri di legno devono essere avvitati alle travature reticolari.

Dopo averli tagliati, i pilastri di legno devono essere avvitati alle travature reticolari.

Prendete ora in considerazione la costruzione del c.d. lift hill e progettate la prima discesa: il lift hill è un elemento fondamentale per le vostre montagne russe, in quanto permette di arrivare alla prima discesa, il first drop. Per fare ciò, considerate una collina di travature reticolari costantemente crescente. La prima discesa costituisce il punto più alto delle vostre montagne russe in legno. Abbiate coraggio e progettate una discesa ripida con una pendenza fino ad un massimo di 66 gradi. Qui il treno raggiungerà la massima velocità e riceverà lo slancio che lo porterà lungo tutto il tragitto.

Passo 5: costruzione della struttura portante principale

Una volta collegate saldamente le travi, si può procedere al montaggio: le travature reticolari devono essere disposte in direzione del treno ad una distanza tra 1,5 e 3 m. A questo punto viene finalmente utilizzata la gru per spostare le travature reticolari nella posizione desiderata. Ora fissate, tramite le travi di supporto, le travi reticolari alle fondazioni puntiformi indurite.

Le travature reticolari dovrebbero essere rinforzate anche ai lati, per aumentare la sicurezza nelle aree con elevata forza centrifuga.

Fissate le travature reticolari alle travi di supporto e assicurate il ponteggio ai lati.

Fissate le travature reticolari alle travi di supporto e assicurate il ponteggio ai lati.

Il nostro consiglio speciale: per gli amanti dell’adrenalina si consiglia di integrare nel tracciato i c.d. bunnyhop. Un bunnyhop è una piccola collina che, attraversata, dà la sensazione di assenza di gravità. Per questo la collina deve avere la forma di una parabola di lancio. Per aumentare il fattore divertimento, potete costruire diversi piccoli bunnyhop sulle vostre montagne russe.

Descrizione di una parabola di lancio (bunnyhop)

Descrizione di una parabola di lancio (bunnyhop)

Passo 6: costruzione della struttura portante secondaria

Collegate le singole travature reticolari alle piccole travi di legno, orientate in direzione del tracciato. Esse fungono da elemento di giunzione e forniscono stabilità. Per una maggiore sicurezza, si consiglia inoltre di creare un ulteriore reticolo romboidale composto di travature reticolari che attraversano trasversalmente la struttura. Questo completa il rinforzo nella direzione del tracciato. Le vostre montagne russe sono ora sicure da inflessioni o deformazioni.

Per assicurare stabilità, collegate tra loro le travature reticolari.

Per assicurare stabilità, collegate tra loro le travature reticolari.

Passo 7: Installazione delle rotaie

Adesso avete la struttura principale e potete, quindi, installare le rotaie. Le rotaie consistono in legni compensati impiallacciati curvati, che devono essere applicati lungo tutto il tracciato. Montate i legni in direzione della lunghezza sui tiranti in due file per realizzare una base laminata per le rotaie. Dopodiché le rotaie possono essere avvitate alla base di legno. Sulle rotaie vengono applicati dei nastri d’acciaio curvati per proteggerle da calore e usura. Il vostro binario è finito.

Sulle rotaie in legno vengono applicati dei profilati curvati in acciaio, per proteggerli da calore e usura.

Sulle rotaie in legno vengono applicati dei profilati curvati in acciaio, per proteggerli da calore e usura.

Passo 8: inserimento del carrello

I carrelli delle montagne russe possono essere facilmente ordinati online. Questi sono già dotati di sistemi di bloccaggio, alette frenanti e altri blocchi di sicurezza e devono solo essere posizionati sulle rotaie.

Ovviamente, gli individualisti possono costruirsi i treni anche da soli. Se colorati, i carrelli delle vostre montagne russe risaltano ancora di più. Le istruzioni in merito sono disponibili in breve sul nostro blog.

A seconda di ciò che si desidera, è possibile collegare tre carrelli per formare un treno per le montagne russe.

A seconda di ciò che si desidera, è possibile collegare tre carrelli per formare un treno per le montagne russe.

Facile e veloce: le vostre montagne russe in legno sono finite

Non dimenticate di controllare regolarmente la stabilità delle vostre montagne russe e in particolare il serraggio dei bulloni. Prima di sedervi nel carrello, è consigliabile verificare il funzionamento delle montagne russe. Per esempio, potete poggiare dei sacchi di sabbia nei carrelli e far fare ai carrelli qualche giro sulle montagne russe.

E adesso si parte. Invitate amici e parenti e salite sulle vostre montagne russe fai-da-te. Godetevi 122 secondi di puro divertimento alla guida su un tracciato di 1.500 m con una velocità fino a 100 km/h. Vi auguriamo buon divertimento.

Un vero e proprio spettacolo in ogni giardino: le montagne russe in legno fai-da-te.

Un vero e proprio spettacolo in ogni giardino: le montagne russe in legno fai-da-te.

Nota importante

Questa guida fai-da-te è un pesce d’aprile. Le montagne russe in legno sono da non imitare. Se volete realizzare un progetto di queste dimensioni, rivolgetevi sempre a degli esperti specializzati nella costruzione di montagne russe e che dispongono di conoscenze specifiche, come p. es. ingegneri civili specializzati in statica.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *