FAI DA TE – sedia in legno

FAI DA TE – sedia in legno

Per tutti gli appassionati del look rustico: una sedia realizzata da un unico pezzo di legno massiccio aggiunge fascino al giardino o al soggiorno. La guida seguente illustra come realizzare facilmente questo oggetto accattivante con un unico pezzo di legno.

Scelta del legno

Legni duri resistenti alle intemperie, come la quercia o la robinia, sono ideali per realizzare questa sedia rustica. In linea di principio si potrebbero anche utilizzare legni morbidi, come il pino, ma è opportuno sapere che il legno delle conifere può essudare resina.

È una buona idea utilizzare un pezzo del tronco inferiore con il colletto radicale intatto, in modo che la base della sedia sia leggermente più ampia verso il basso e quindi più stabile.

 

Indumenti protettivi

La sicurezza prima di tutto: è necessario adottare sempre le opportune precauzioni quando si utilizza una motosega. Indossare occhiali di sicurezza o una maschera per il viso e utilizzare una qualche forma di prevenzione anti-rumore, ad esempio tappi auricolari. Mani, gambe e piedi si possono proteggere con guanti da lavoro, pantaloni con protezione anti-taglio e stivali con inserti di protezione anti-taglio.

Se si utilizza una motosega cordless STIHL non sarà necessaria alcuna prevenzione anti-rumore.

Si osservi che alcuni paesi possono avere requisiti specifici per le attrezzature di protezione individuale ed è necessario essere consapevoli del fatto che gli indumenti protettivi non sostituiscono il lavoro in sicurezza. Pertanto, si prega di seguire sempre le istruzioni per l’uso dell’utensile che si utilizza.

Ulteriori informazioni sull’utilizzo sicuro delle motoseghe sono disponibili sul nostro sito web.

Fase 1: materiali necessari per la sedia in legno fai da te

  • Ceppo (secco, circa 35 cm di diametro, 70-100 cm di altezza, con o senza corteccia, a seconda della preferenza)
  • Motosega STIHL
  • Livella
  • Righello pieghevole/metro a nastro
  • Smerigliatrice angolare
  • Gesso/matita per marcare
  • Scortecciatrice STIHL, se necessario

sedia in legno necessario

 

Fase 2: marcatura dei tagli per lo schienale e il sedile

Si può decidere liberamente se utilizzare un ceppo con o senza corteccia per realizzare la sedia.

Se si preferisce l’aspetto con la corteccia, si deve scegliere un albero appena abbattuto in modo che la corteccia sia ancora saldamente attaccata. Si osservi che non è sempre facile contrassegnare i tagli sul legno con corteccia. Se si preferisce utilizzare il tronco senza corteccia, è necessario rimuoverla prima di iniziare a lavorare, ad esempio utilizzando una scortecciatrice STIHL.

Prima di iniziare a segare, è necessario misurare il tronco e segnare dove lo si deve tagliare. Disegnare una linea retta sulla parte superiore del tronco che mostri dove sarà la parte posteriore della sedia.

Lo schienale deve essere inclinato con una leggera angolazione rispetto alla superficie del sedile, quindi non posizionare la linea troppo vicino alla metà del tronco, altrimenti può risultare un sedile troppo piccolo.

Quindi segnare il livello del sedile sul lato del tronco, ad un’altezza di circa 45 cm.

marcatura schienale sedia nel legno

 

Fase 3: iniziare a segare schienale e sedile

Ora è possibile iniziare a segare lo schienale e il sedile. Inizialmente non tagliare fino in fondo: fermarsi quando si sono oltrepassati circa due terzi del taglio previsto, in modo da poter ruotare il tronco mentre si procede e lavorare sulla base della sedia senza che si capovolga.

Suggerimento: secondo le istruzioni del produttore, la barra della guida dovrebbe essere più lunga di 10 cm rispetto al diametro del tronco. Ciò significa che si dovrà segare solo da un lato, non entrambi.

 intaglio schienale sedia

Fase 4: contrassegnare la sezione di intaglio nella base

Ora contrassegnare la sezione di intaglio sotto al sedile. Prima contrassegnare i punti angolari del taglio, quindi unirli insieme. Utilizzare la livella per assicurarsi che le linee di taglio siano dritte.

L’angolo di ogni taglio verso il basso dipende dalle preferenze, ma occorre assicurarsi che il taglio sia posizionato in modo che la sedia rimanga stabile.

 contrassegnare intaglio base

Fase 5: rimuovere la sezione di intaglio

Iniziare con il taglio che corre parallelo al sedile. Quindi segare l’estremità inferiore della sezione di intaglio, che si inclina leggermente verso l’alto. Il taglio finale dovrebbe essere quello verticale, in modo che il blocco di legno venga via facilmente e praticamente ricada fuori dalla base per conto proprio.

 

 rimuovere sezione intaglio base

Fase 6: contrassegnare la parte anteriore della base

Si consiglia inoltre di rimuovere un pezzo dalla parte anteriore della base per migliorare l’aspetto della sedia. Utilizzare una livella per contrassegnare una linea che pende con una leggera diagonale verso il centro del sedile.

contrassegnare la parte anteriore della base

Fase 7: rimuovere la parte anteriore della base

Assicurarsi che la barra di guida non tocchi il pavimento mentre si taglia la parte anteriore della base. Per evitarlo, è possibile utilizzare un pallet di legno come supporto, o collegare il legno ad un cavalletto prima di tagliarlo.

rimuovere la parte anteriore della base

 

 

Fase 8: aggiungere tagli obliqui alla base

Prima di proseguire, capovolgere la sedia in legno e poggiarla sul bordo superiore in modo da poter effettuare due tagli obliqui sulla sezione di intaglio, uno per ogni lato. In questo modo si lisciano i bordi e si migliora l’aspetto della sedia.

aggiungere tagli obliqui alla base

Suggerimento:utilizzare la catena della sega in entrata, vale a dire l’estremità inferiore della barra di guida, per i tagli obliqui. Se si utilizza la catena in uscita, vi è il rischio che i bordi possano scheggiarsi.

 

 

 

Fase 9: modellare lo schienale

Girare il legno dalla parte giusta, in modo che la base sia in basso. Ora è possibile utilizzare la sega per modellare lo schienale. Come guida, utilizzare il taglio incompiuto nella parte anteriore dello schienale, che risale dal sedile.

modellare lo schienale

 

Passo 10: completare i tagli sullo schienale e sul sedile

Ora completare i tagli sullo schienale e sul sedile, cominciati tagliando due terzi del previsto. Si potrà quindi rimuovere facilmente la parte restante di legno dalla sedia.

completare i tagli sullo schienale e sul sedile

Eseguire altri tagli obliqui attorno al sedile per ammorbidire i bordi.

 

Fase 11: levigare bordi e superfici

Come passo finale, è possibile utilizzare una smerigliatrice per levigare la sedia e creare una superficie liscia e uniforme, a seconda delle preferenze.

 levigare bordi e superfici

La sedia in legno artigianale è finita!

Da questo momento si può provare la nuova sedia in legno. Consigliamo di trattarla con olio di cerca dura o con un prodotto simile per proteggere il legno dagli agenti atmosferici.

sedia in legno artigianale