Lista di controllo: conservare correttamente la motosega

Se non si utilizza la motosega per più di tre mesi, la si dovrebbe conservare in modo corretto. Per poterla far ripartire dopo il periodo di pausa, prestare attenzione ai seguenti punti:

  1. Il serbatoio del carburante deve essere svuotato in una zona ben ventilata e pulito.  Il carburante deve essere smaltito correttamente secondo le regole: carburante e materiali simili possono essere smaltiti solo attraverso impianti di smaltimento rifiuti, come centri di riciclaggio municipali. Non esistono altri usi appropriati. I residui di carburante non possono essere bruciati e non devono essere utilizzati come detergenti.
  2. Il carburatore dovrebbe essere svuotato. In caso contrario, può essere intasato dalla membrana.
  3. Rimuovere la catena della sega e le scanalature guida, pulirle e spruzzarvi olio protettivo.
  4. Pulire a fondo l’utensile, specialmente le alette del cilindro e il filtro dell’aria.
  5. Quando si utilizza l’olio biologico per la catena (es. STIHL BioPlus) non si deve riempire il serbatoio.
  6. Conservare l’utensile in un luogo asciutto e sicuro. Assicurarsi che nessuno possa utilizzare l’utensile senza autorizzazione (es. bambini).d58226d6-76be-460d-98c5-4b2e95975841

Lista di controllo: conservare correttamente la motosega

Consiglio: stampare la lista di controllo e appenderla nel deposito degli attrezzi, oppure salvarla sullo smartphone.

Qui è possibile scaricare la lista di controllo “Conservare correttamente la motosega”.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *