Preparare da soli la legna da ardere con la motosega

D’inverno per il camino, o d’estate per il braciere in giardino, tagliare da soli la legna da ardere è molto più divertente che acquistarla già pronta. Inoltre, usare la propria legna promuove la silvicoltura sostenibile, in cui la quantità di legno utilizzata corrisponde alla quantità effettivamente cresciuta. In questo modo si rispetta l’integrità del bosco e si riducono i trasporti legati al commercio del legname. Naturalmente, questo vale anche per gli alberi abbattuti nei vostri giardini e prati, che possono essere così riutilizzati.

Abbiamo raccolto alcuni utili consigli per aiutarvi, in futuro, a tagliare la legna da ardere ancora più facilmente.

Utilizzare la motosega per tagliare la legna da ardere come veri professionist

Utilizzare la motosega per tagliare la legna da ardere come veri professionisti

 

Protetti dalla testa ai piedi

Anche chi usa la motosega per tagliare da sé la legna da ardere è tenuto a indossare adeguati dispositivi di protezione personale. Per tutelare il viso e gli occhi quando si lavora con la motosega, è necessario indossare una visiera o degli occhiali protettivi. Quando si usa la motosega, è necessario anche l’isolamento acustico, come ad es. delle cuffie antirumore. Tale protezione acustica non è necessaria se si lavora con una motosega a batteria STIHL, come la MSA 200 C-BQ.

Inoltre, è necessario proteggere in modo adeguato le mani, le gambe e i piedi indossando guanti da lavoro adatti e pantaloni antitaglio. Gli stivali per motoseghe garantiscono una buona stabilità e offrono protezione, grazie a robusti rinforzi in acciaio e inserti antitaglio.

Volete saperne di più? Informatevi direttamente riguardo alla Gamma di prodotti di protezione personale STIHL.

Quando si lavora con la motosega, è obbligatorio utilizzare un adeguato equipaggiamento protettivo.

Quando si lavora con la motosega, è obbligatorio utilizzare un adeguato equipaggiamento protettivo.

Trasformare i tronchi in legna da ardere

Come primo passaggio, vi consigliamo di trasformare i tronchi, i ceppi e i rami in pezzi da un metro facili da movimentare. Questo può essere fatto direttamente in loco nel vostro giardino o nel bosco. Successivamente, i pezzi di legno più piccoli possono essere comodamente tagliati in pratica legna da ardere sull’apposito cavalletto per segare.

Prima di tutto, vi mostreremo come tagliare a misura un tronco spesso direttamente per terra o su una base autocostruita, in modo da rendere più ergonomico il lavoro. In seguito, spiegheremo come spaccare i ceppi di legno e prepararli per essere segati sul cavalletto.

Prima di iniziare il taglio a misura, il tronco può essere marcato a intervalli regolari. In questo modo, saprete in seguito dove eseguire il successivo taglio con la motosega. Ad esempio, utilizzate un metro rigido da falegname e contrassegnate il tronco con un pezzo di  Marker PRO o Marker-Spray ECO a intervalli di un metro.

Spaccare il tronco per terra

Se il tronco si trova su un terreno che permette di utilizzare la motosega, come il terreno solido nel bosco o il prato in giardino, è possibile tagliarlo a misura sul posto. Prima di iniziare il lavoro di taglio, verificare che il tronco sia bloccato e non possa spostarsi. Se necessario, fissarlo con cunei o legnetti.

Come regola generale, quando lavorate con una motosega, assicuratevi di non segare per terra, per evitare che la catena perda il filo.

Se un tronco è posizionato stabilmente su un terreno adatto, può essere tagliato direttamente.

Se un tronco è posizionato stabilmente su un terreno adatto, può essere tagliato direttamente.

Spiegazione passo a passo:

  1. Avviare la motosega ed eseguire con attenzione il taglio nei punti contrassegnati. Il taglio dovrebbe spaccare il tronco a circa ¾. Questa procedura impedisce di tagliare nel terreno con la sega. Ripetere la procedura in tutti i punti contrassegnati.
  2. Il tronco deve poi essere girato – se necessario, è sufficiente aiutarsi con una leva per abbattimento. Prima di procedere, ricordarsi di fissare il tronco in modo che non possa più muoversi.
  3. Ora è possibile terminare i tagli iniziati dal lato opposto.

Come spaccare i ceppi ottenuti potete scoprirlo al paragrafo “Spaccare tronchi e ceppi spessi”.

Segare il tronco su una base fai da te

Se il fondo non è adatto per lavorare direttamente sul terreno, è possibile utilizzare un supporto. In questo modo si protegge non solo la catena della motosega, ma anche la schiena, dato che si realizza un’altezza di lavoro ergonomica. Tutto ciò che serve è un piccolo supporto per i pezzi di legno. Questo potete realizzarlo rapidamente, tagliandolo da soli da un pezzo di legno – secondo il motto “Fai da Te”. Assicurarsi che il legno sia sempre saldamente fissato e non possa muoversi.

v

Il tronco dell’albero può essere posizionato con l’ausilio di un supporto e quindi opportunamente tagliato.

Spiegazione passo a passo:

  1. Per costruire la base, praticare un taglio a V nel tronco. Il taglio a V dovrebbe essere largo come il diametro del tronco che si desidera posare e tagliare in seguito.
  2. Posizionare stabilmente la base e poggiarvi sopra il tronco. Potete facilitare il lavoro utilizzando una tenaglia per afferrare a mano. Il tronco non deve avere gioco e, se necessario, può essere fissato ulteriormente con cunei o legnetti.
  3. Con la sega, è ora possibile eseguire un taglio pulito nei punti contrassegnati. Assicurarsi che il pezzo di legno segato non vi cada sui piedi.
  4. Per evitare di segare la base durante un taglio successivo, se necessario, riposizionare il tronco dell’albero. La procedura di taglio viene ripetuta fino a quando l’intero tronco è tagliato a misura.

Nel prossimo paragrafo imparerete come spaccaree i ceppi in legna da ardere.

Spaccare tronchi e ceppi più spessi

Indipendentemente dal modo in cui avete segato il tronco, il legno deve poi essere portato alla giusta dimensione per il vostro caminetto. Inoltre, i pezzi di legno più piccoli asciugano meglio. Questo è importante, dato che il legno umido brucia male e rilascia fuliggine e fumo.

I tronchi spessi devono essere spaccati prima che raggiungano il cavalletto.

I tronchi spessi devono essere spaccati prima che raggiungano il cavalletto.

Spiegazione passo a passo:

  1. Posizionare il ceppo longitudinalmente per terra e fissarlo in modo che non possa muoversi. Una volta fissato, il legno può ora essere intagliato al centro lungo l’intera lunghezza – a circa dieci centimetri di profondità.
  2. È quindi possibile spaccare il tronco con un apposito cuneo. Il modo più semplice per inserire il cuneo consiste nel procedere a realizzare un intaglio nel tronco per il cuneo stesso.
    A seconda dello spessore del tronco, si consiglia di spaccare nuovamente le metà di tronco risultanti.
  3. Il legno spaccato ottenuto in questo modo può quindi essere lavorato sul cavalletto per segare e trasformato in pratici pezzi di legna da ardere.

Lavorare tronchi sottili, rami e pezzi di legno già tagliati per produrre legna da ardere

Se desiderate trasformare tronchi di piccolo diametro, rami o ceppi già tagliati in legna da ardere, utilizzate un pratico cavalletto. Questo permette di posare il legno in modo sicuro e offre il massimo comfort possibile nella produzione di legna da ardere.

Il modo migliore di tagliare tronchi sottili è su un cavalletto.

Il modo migliore di tagliare tronchi sottili è su un cavalletto.

Spiegazione passo a passo:

  1. Posizionare il legno sul cavalletto e fissarlo con una corda elastica o una catena per evitare che scivoli via.
  2. Avviare la motosega in modo sicuro e posizionarla per il taglio.
  3. All’interno di questa struttura è ora possibile segare professionalmente ceppo per ceppo.

Importante suggerimento: Prima di poter utilizzare il legno per il camino, è necessario che asciughi per circa due anni. A questo fine, la corretta conservazione della legna da ardere è fondamentale. Impilate i singoli ceppi in modo che l’aria possa circolare tra di loro e proteggete il legno dalla pioggia e dall’umidità.

Avete ancora bisogno degli strumenti adatti per tagliare da soli la legna da ardere? Che si tratti di una motosega, di un cavalletto per segare o di un’ascia: STIHL vi offre una vasta gamma di prodotti.