Globale e locale: STIHL è vicina ai clienti in tutto il mondo

Boschi, terreni agricoli, aree verdi urbane – il volto della natura è molteplice. Per questo motivo, lo sono anche i settori di applicazione dei nostri prodotti. Per la cura del verde, la silvicoltura, l’industria del mobile, la produzione di tè o la prevenzione degli incendi boschivi: l’obiettivo del nostro gruppo a livello globale è affrontare i requisiti più diversi. Desideriamo da un lato agire a fianco del cliente e dall’altro rendere l’ambiente sostenibile. Vi mostreremo le differenze di STIHL nei diversi paesi.

Rendere sostenibile l’ambiente in tutto il mondo: ecco la visione di STIHL. Le nostre motoseghe e gli attrezzi a motore per la silvicoltura, l’agricoltura e l’industria edile, il giardinaggio e la paesaggistica rappresentano un importante contributo alla conservazione, la coltivazione e la cura della natura. Per fare in modo che i nostri prodotti siano disponibili al momento giusto e in quantità sufficiente presso i clienti che ne hanno bisogno, dobbiamo comprendere esattamente le esigenze delle diverse regioni. Attraverso le nostre società di distribuzione e i circa 40.000 rivenditori presenti in 160 paesi su 5 continenti osserviamo le esigenze locali e forniamo soluzioni personalizzate e innovative.

A seconda della zona climatica, della vegetazione e della posizione, nelle varie regioni del mondo sono necessari apparecchi differenti.

La distribuzione di boschi e terreni agricoli ha un impatto significativo sulla richiesta di attrezzature STIHL. Mentre in Polonia sono presenti molti boschi, l’80 per cento della superficie in Sud Africa è utilizzato per l’agricoltura. I decespugliatori sono utilizzati sia nella natura, sia nelle grandi città; le motoseghe sono spesso usate nei boschi e nelle aziende agricole. Abbiamo dato un’occhiata ai quattro continenti e realizzato alcuni esempi considerando determinati paesi.over

Uso del suolo in breve: la distribuzione di boschi e terreni agricoli ha un impatto significativo sulla richiesta di attrezzature stihl.

Polonia: i contadini sono il più grande gruppo di clienti

In Polonia, quasi la metà della superficie è utilizzata a scopo agricolo. “Il nostro più grande gruppo di clienti sono i piccoli e medi agricoltori. In ogni azienda agricola si usa una sega”, spiega Tomasz Cichoński, amministratore delegato di STIHL in Polonia.

Grazie allo sviluppo positivo dell’economia polacca e alla forte industria del mobile, cresce anche la richiesta di prodotti STIHL. Nel 1992 è stata creata la società consociata polacca. Negli ultimi anni il mercato è cresciuto in modo significativo. Esiste un potenziale ancora maggiore, dichiara Cichoński: “Governo e privati ​​attribuiscono sempre maggiore importanza alla manutenzione del verde”. Anche per questo preferiscono prodotti STIHL.poland

In Polonia l’industria del mobile è forte e sono presenti molte zone boschive. Per questo motivo, la motosega è un prodotto molto diffuso.

Sud Africa: protezione della vegetazione con decespugliatori

Il mercato sudafricano è determinato da fattori completamente diversi. L’anno in Sud Africa è rappresentato da 9 mesi di crescita della vegetazione e di conseguenza si osserva un inverno breve. Pertanto, si sono molti pascoli secchi. Circa il 60 per cento della superficie presenta un rischio molto elevato di incendio boschivo. “I contadini predispongono fasce tagliafuoco per prevenire maggiori incendi boschivi, con decespugliatori. Sono i prodotti più venduti in Sud Africa”, dichiara Hayden Hutton, amministratore delegato di STIHL in Sud Africa. Anche la manutenzione di vasti prati spesso di effettua con i decespugliatori anziché con i tosaerba.
Inoltre, tipicamente il rivenditore sudafricano gestisce un’azienda per diverse generazioni, come la famiglia Stihl. Anche Hutton è una sorta di amministratore della seconda generazione: “Quando mio padre è andato in pensione, ho avuto il grande privilegio di essere scelto come successore: una storia familiare che si adatta a STIHL”.southafrica

A causa dell’elevato rischio di incendio, in Sud Africa le  fasce tagliafuoco si preparano con i decespugliatori.

India: prodotti speciali per la cura del tè

“In India non si può certo parlare di “un” mercato: ci sono 24 lingue ufficiali e 29 stati. Qui si possono trovare tutte le religioni e le etnie del mondo. Ciò rende il mercato molto complesso. Tuttavia, rappresenta un grande potenziale e stiamo espandendo la nostra presenza e la nostra quota di mercato”. Parind Prabhudesai, amministratore delegato di STIHL in India, sa di che cosa parla. La produzione di tè indiano, per citare solo un esempio, è aumentata negli ultimi 15 anni di quasi il 45 per cento. Ciò si riflette anche nella richiesta: uno dei prodotti tipici per l’India è l’apparecchio per la cura del tè STIHL FT 250: “Con questa macchina i coltivatori di tè durante la fase di crescita tagliano i rami più vecchi per ottenere una migliore resa di quelli giovani e freschi. Questo migliora la qualità del tè”. Anche seghe e decespugliatori sono molto richiesti in India.

In India, la produzione del tè cresce da un anno all'altro. Pertanto in questo caso si compra la macchina per la cura del tè STIHL.

In India, la produzione del tè cresce da un anno all’altro. Pertanto in questo caso si compra la macchina per la cura del tè STIHL.

Argentina: clima tropicale, deserto, ghiaccio

L’Argentina è un paese di grandi dimensioni in cui si trova praticamente quasi ogni zona climatica: dai tropici al deserto, fino ai ghiacciai. Per questo motivo, sono necessari prodotti per i compiti più diversi. Soprattutto nel segmento dei decespugliatori, nel 2015 le vendite sono notevolmente aumentate. Importare i prodotti necessari, tuttavia, non è così semplice. Da un lato sono presenti forti restrizioni alle importazioni, per cui per ogni spedizione di merce è necessaria un’autorizzazione separata. Il risultato è che alcuni modelli sono consegnati con lunghi ritardi e le scorte si possono gestire con difficoltà. Anche le fluttuazioni delle importazioni sono tipiche del mercato argentino. Non è raro che le importazioni da un anno al successivo aumentino o crollino del 50 per cento. Inoltre, il mercato argentino è altamente competitivo, “Ci sono più di 60 marchi nel nostro segmento di prodotto”, spiega Pablo Fijalkauskas, amministratore delegato di STIHL in Argentina.

In Argentina si può trovare quasi qualsiasi clima. Per questo motivo, sono necessari prodotti per i compiti più diversi.

In Argentina si può trovare quasi qualsiasi clima. Per questo motivo, sono necessari prodotti per i compiti più diversi.

 

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *