Ivan Mariotti autore di una scultura permanente in Galilea

Impossibile non aver sentito parlare di Ivan Mariotti e delle sue meravigliose opere d’arte, ma, qualora non lo conosceste ancora, è giunto il momento che se ne parli.

Ivan Mariotti

Ivan Mariotti

Un vero artista e orgoglio italiano, Ivan ha partecipato ad una selezione per realizzare una scultura per il centro culturale nella Città di Maghar in Galilea  Dopo aver inviato disegno e spiegazione è stato scelto tra altri candidati per realizzare la sua opera che rimarrà ora al centro culturale. 

Scultura, Maghar Galilea

Scultura, Maghar Galilea

Da un ceppo di legno ha ricavato una vera e propria scultura raffigurante una scena della Bibbia che riportiamo di seguito: 

Qualche tempo dopo che Gesù era apparso agli apostoli, Pietro decise di andare a pescare nel Mar di Galilea. Tommaso, Giacomo, Giovanni e altri discepoli andarono con lui. Pescarono per tutta la notte, ma non presero nulla. La mattina presto i discepoli videro un uomo sulla spiaggia. L’uomo da lontano gridò loro: “Avete pescato qualcosa?” Loro risposero: “No!” L’uomo disse: “Gettate la rete dal lato destro della barca”. Quando lo fecero, la rete si riempì di così tanti pesci che non riuscivano più a tirarla su. Allora Giovanni capì che quell’uomo era Gesù e disse: “È il Signore!”

 

Scultura, Maghar Galilea

Scultura, Maghar Galilea

Grazie ad Ivan per aver realizzato un’opera a dir poco meravigliosa e per aver unito tradizione e religione con un’arte raffinata e unica.  

Particolari della scultura

Particolari della scultura