Storia della STIHL, Parte 3: Strategia “Fai da te”: produzione, vendita e commercio da un unico soggetto (1970-1995)

Quando nel 1926 Andreas Stihl sviluppò la sua prima motosega, voleva – così la sua visione – “rendere più semplice il lavoro dell’uomo con e nella natura”. Dal 1971 STIHL è il marchio di motoseghe più venduto al mondo. Sin dalla fondazione ad opera di Andreas Stihl, l’azienda è cresciuta passando da essere una piccola impresa individuale a un produttore a livello internazionale di motoseghe e attrezzi a motore. In quattro post del blog vi offriamo una panoramica relativa alla movimentata storia della società. Nella Parte 3 si parla del periodo 1970-1995.

Produzione e vendita nelle nostre mani

Alla fine degli anni ’60 Andreas Stihl si ritira sempre più dalla società a causa di problemi di salute. Nel 1971 suo figlio Hans Peter Stihl diventa ufficialmente socio della società. Hans Peter e la sorella Eva già da un paio di anni perseguono lo stesso obiettivo: prendere in mano il commercio dell’azienda.

Seguendo il motto “Produrre e vendere da sé” la Stihl apre alcune sedi di produzione e vendita sia all’interno del paese che all’estero. La visione imprenditoriale dei due fratelli e la fermezza nella strategia di vendita cominciano a dare risultati. Dal 1971 STIHL è il marchio di motoseghe più venduto al mondo.

Con la crescita della domanda, vengono aperte nuove sedi produttive in Brasile, Svizzera e gli Stati Uniti. Viene costruito anche un impianto per la pressofusione del Magnesio. Gli stabilimenti non riforniscono solo i rispettivi mercati nazionali, ma sono anche in competizione tra loro. In questo modo si riducono i costi di produzione e, con l’aumento della capacità produttiva, la Stihl è in grado di produrre da sé componenti fondamentali. Con la sua rete mondiale di produzione la Stihl diventa un Global Player, senza però dimenticare gli impianti e le strutture famigliari.

La costituzione della società di produzione e di vendita in Brasile nel 1973, è l'inizio per una rete di produzione e di vendita globale.

La costituzione della società di produzione e di vendita in Brasile nel 1973, è l’inizio per una rete di produzione e di vendita globale.

Inoltre, la qualità aumenta: gli ingegneri STIHL ottimizzano le prestazioni delle apparecchiature e lavorano sulla sicurezza dei prodotti, la facilità d’uso e sulla riduzione delle emissioni di scarico.

I canali di distribuzione per il commercio specializzato

L’anello di collegamento tra l’azienda e i clienti sono i rivenditori specializzati Stihl. Questi sanno, in primo luogo, consigliare i clienti in maniera competente, e, in secondo luogo, sono in grado di segnalare eventuali problemi con i nuovi prodotti. Oggi ci sono più di 40.000 rivenditori autorizzati STIHL in più di 160 paesi.

Consulenza personale presso i rivenditori STIHL

Consulenza personale presso i rivenditori STIHL

Segatura, levigatura, taglio – varietà dei prodotti e crescita organica

A partire dalla metà degli anni ’60 la gamma dei prodotti STIHL è in costante crescita. Per quanto riguarda le seghe sono stati sviluppati numerosi altri utensili elettrici portatili: decespugliatori, tagliasiepi, trapani, compressori e attrezzature d’irrorazione. Oggi con funzionamento a benzina, elettricità e batteria.

A metà degli anni '70 arrivano i primi decespugliatori per uso privato.

A metà degli anni ’70 arrivano i primi decespugliatori per uso privato.

Oltre alla potenza e al peso, sono soprattutto il comfort dell’utente, la sicurezza e la tutela dell’ambiente a svolgere un ruolo sempre più importante.

Nel 1988 STIHL sviluppa il primo catalizzatore al mondo per motori a due tempi.

Nel 1988 STIHL sviluppa il primo catalizzatore al mondo per motori a due tempi.

Materiali di consumo e dispositivi di protezione individuale completano la gamma. Nel 1992 con l’acquisizione dell’azienda VIKING, produttrice di attrezzature da giardino, STIHL si estende anche al settore Garten, oltre a quello forestale e di costruzione.

Entra in gioco la terza generazione

Nel 1992 entra in società il Dott. Nikolas Stihl, figlio di Hans Peter Stihl. Dal 1993 al 2011, è anche Amministratore Delegato di VIKING GmbH, con sede a Langkampfen, Austria. Nel 2012 assume la presidenza del comitato consultivo e consiglio di sorveglianza. Hans Peter Stihl diventa Presidente Onorario, Eva Mayr-Stihl rimane vice presidente del consiglio.

Da quando fai parte della storia STIHL?
Nel 2016 abbiamo celebrato i 90 anni di STIHL.

5

 

 

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *